COSA SIGNIFICA TROMBA

COSA SIGNIFICA TROMBA

14 Marzo, 2019 0 Di Blogkaraeasy

Ciao amici! siete qui perchè stavate cercando COSA SIGNIFICA TROMBA ?

Una tromba, LE TROMBE.

è uno strumento di ottone comunemente usato in ensemble di musica classica e jazz. Il gruppo di trombe contiene gli strumenti con il registro più alto nella famiglia di ottoni. Gli strumenti a tromba sono stati storicamente utilizzati come dispositivi di segnalazione in battaglia o in caccia, con esempi risalenti almeno al 1500 aC; iniziarono ad essere usati come strumenti musicali solo alla fine del XIV o all’inizio del XV secolo. Le trombe vengono utilizzate negli stili di musica artistica, ad esempio in orchestre, bande di concerti e gruppi jazz, oltre che nella musica popolare. Le trombe vengono suonate soffiando aria attraverso le labbra quasi chiuse (chiamate embouchure del musicista), producendo un suono “ronzio” che avvia una vibrazione ad onde stazionarie nella colonna d’aria all’interno dello strumento. Dal tardo XV secolo, sono stati principalmente costruiti con tubi di ottone, solitamente piegati due volte in una forma rettangolare arrotondata.

Esistono molti tipi distinti di trombe

Il più comune che viene lanciato in B ♭ (uno strumento di trasposizione), con una lunghezza del tubo di circa 1,48 m. Le prime trombe non fornivano i mezzi per cambiare la lunghezza del tubo, mentre gli strumenti moderni generalmente hanno tre (o qualche volta quattro) valvole per cambiare il tono. La maggior parte delle trombe ha valvole del tipo a pistone, mentre alcune hanno il tipo rotativo. L’uso di trombe con valvole rotative è più comune nelle impostazioni orchestrali, anche se questa pratica varia in base al paese. Ogni valvola, quando inserita, aumenta la lunghezza del tubo, riducendo il passo dello strumento. Un musicista che suona la tromba è chiamato trombettista .

La parola inglese “tromba”

fu usata per la prima volta nel tardo XIV secolo. La parola deriva dal vecchio francese “trompette“, che è un diminutivo di trompe.  La parola “trump“, che significa “tromba“, fu usata per la prima volta in inglese nel 1300. La parola deriva dal vecchio trompe francese “lungo, strumento musicale a fiato tubolare”.  Affine con tromba provenzale, tromba italiana, tutto probabilmente da una fonte germanica (confrontare la tromba antica alta tedesca, la tromba antica “tromba”), di origine imitativa
La tromba è costruita con tubi di ottone piegati due volte in una forma oblunga arrotondata. Come per tutti gli ottoni, il suono viene prodotto soffiando aria attraverso le labbra chiuse, producendo un “ronzio” nel bocchino e iniziando una vibrazione ad onde stazionarie nella colonna d’aria all’interno della tromba. Il musicista può selezionare il tono da una gamma di sovratoni o armoniche modificando l’apertura e la tensione del labbro (noto come l’imboccatura).

Il boccaglio ha un bordo circolare, che fornisce un ambiente confortevole per la vibrazione delle labbra. Direttamente dietro il cerchio c’è la coppa, che convoglia l’aria in un’apertura molto più piccola (il foro posteriore o il gambo) che si assottiglia leggermente per adattarsi al diametro del tubo di piombo della tromba. Le dimensioni di queste parti del bocchino influenzano il timbro o la qualità del suono. In generale, più ampia e profonda è la coppa, più scuro è il suono e il timbro.

B ♭ tromba, smontata

Le trombe moderne hanno tre (o, raramente, quattro) valvole a pistone, ognuna delle quali aumenta la lunghezza del tubo quando è innestato, riducendo così il passo. La prima valvola abbassa l’intonazione dello strumento di un passo intero (due semitoni), la seconda valvola di un mezzo passo (un semitono) e la terza valvola di uno e mezzo di passi (tre semitoni). Quando è presente una quarta valvola, come in alcune trombe ottiche, di solito si abbassa il pitch di un quarto perfetto (cinque semitoni). Utilizzati singolarmente e in combinazione queste valvole rendono lo strumento completamente cromatico, cioè in grado di suonare tutti e dodici i pitch della musica classica. Per ulteriori informazioni sui diversi tipi di valvole, vedere Valvole degli strumenti in ottone.

L’altezza della tromba

può essere alzata o abbassata mediante l’uso della diapositiva di sintonizzazione. Tirando la diapositiva si abbassa il tono; spingendo lo scivolo in alza. Per superare i problemi di intonazione e ridurre l’uso della diapositiva, Renold Schilke ha progettato la sintonizzazione della tromba . La rimozione del consueto tutore tra la campana e un corpo valvolare consente l’uso di una campana scorrevole; il musicista può quindi sintonizzare il corno con la campana mentre si lascia il cursore inserito, o quasi, migliorando così l’intonazione e la risposta generale.

Una tromba diventa un tubo chiuso quando il musicista la preme sulle labbra; quindi, lo strumento produce naturalmente qualsiasi tono armonico. La forma della campana rende udibili i sottotitoli mancanti. La maggior parte delle note della serie sono leggermente stonate e le trombe moderne hanno meccanismi di scorrimento per la prima e la terza valvola con cui il musicista può compensare lanciando (estendendo) o ritirando una o entrambe le diapositive, usando il pollice sinistro e l’anulare per la prima e la terza valvola scorrevoli rispettivamente.

tipi

Il tipo più comune è la tromba B ♭, ma sono anche disponibili trombe A, C, D, E ♭, E, basse F e G. La tromba C è più comune nel suonare orchestrale americano.

Se quello che volete è comprare subito una TROMBA vi lascio il link del nostro sito dove potrete trovare diverse offerte interessanti karaeasy. Grazie di averci letto ed alla prossima.