Cos’è l’HI-FI?

Cos’è l’HI-FI?

25 Gennaio, 2019 0 Di Karaeasy

Cos’è l’HI-FI? Data la grande quantità di teorie in disaccordo tra loro e di soluzioni molto distanti anch’esse tra loro, non esiste una vera e propria risposta a questa domanda. È universalmente accettato che, di fatto, ciò che si vuole fare è riprodurre in modo più fedele possibile un evento musicale, riuscire a ricreare in un ambiente domestico quella sensazione che ci fa sentire di essere quasi catapultati nel luogo e nel momento esatto nel quale il momento musicale è stato registrato. Ciò presuppone però che le informazioni ambientali debbano essere trasmesse, la percezione sonora di un determinato spazio fisico, tridimensionalmente sviluppato in larghezza, altezza e profondità, nel quale potere identificare la posizione specifica dei diversi strumenti, il loro suono deve possedere una qualità timbrica e una naturalezza che li renda quasi ‘reali’, come se fossero presenti nella stanza. Il nostro orecchio è un organo molto preciso e sensibile e il presupposto principale dell’alta fedeltà è di riuscire a trarlo in inganno. Proviamo ad immaginarci la seguente scena: l’avvenimento musicale, che si spande facendo vibrare l’aria, e producendo ciò che vengono chiamate onde acustiche, il tutto viene prima filtrato tramite un traslatore (il microfono) che muta l’energia acustica in energia prima meccanica e poi elettrica, l’input elettrico viene registrato e più volte trasformato fino ad essere conservato su degli adeguati supporti, i quali letti da un impianto (lettore CD, giradischi) che manda il segnale a un dispositivo (amplificatore) che deve ampliarlo ma mantenendolo in modo proporzionale e pertinente all’originale per poi trasmetterlo ad un altro traslatore (l’altoparlante del diffusore acustico) per fare si che il segnale muti di nuovo da segnale elettrico ad energia meccanica e poi acustica per arrivare, tramite l’aria sotto la forma di onde sonore, all’ultimo traslatore (orecchio) il quale, finalmente lo modifica in impulso prima meccanico poi elettrochimico per il nostro encefalo. Tutto ciò potrebbe sembrare fantascienza o magia ma in realtà si tratta solo di fisica e di scienza.